sabato 3 marzo 2012

Coperte patchwork... non si finisce mai!

E' da ottobre che lavoro a questa coperta "autunnale"
realizzata con una mattonella "log cabin"
in versione multipla (circa 28)
modulata con vari tentativi
i colori non sono i miei
ma cercavo qualcosa che fosse
adatto alla casa in montagna.
Ora è "quasi" finita...
o meglio il top è quasi terminato,
 mancano solo i quattro angoli
(se solo avessi un'oretta di tempo...)
il bordo con le foglie è finalmente finito!!! 
ammetto che non ce la facevo più e più volte ho pensato di mollare
poi grazie al suggerimento della
mia "spacciatrice" di tessuti
ho lasciato l'appliquè (interminabile)
 e ho proceduto con un fitto zig-zag.
Ora mancano SOLO l'imbastitura, la quiltatura e 
la rifinitura finale, questa volta
 categoricamente a mano (decisamente più bella che a macchina)
insomma altri due mesi circa di lavoro!
Alcune amiche mi hanno chiesto se la trapuntatura 
sia veramente necessaria e rispondo di si!
Altrimenti al primo lavaggio
l'imbottitura finirebbe tutta appallottolata!
 Intanto ho incominciato una 
nuova trapuntina tutta per me
non ho pensato alle regole dei colori nel patchwork
ma ho solo abbinato i tessuti che mi piacevano
l'idea è di unire tanti quadrattini ( qui il retro)
per il momento ho fatto solo due piastrelle
ma ho tagliato
 tantissimi quadrattini 10x10 (11.5x11.5!)
e quando avrò il tempo finirò anche questo lavoro!
Che ne dite?

15 commenti:

  1. Che bei lavori!!!Anche quella primaverile si prospetta un successone ;)

    RispondiElimina
  2. io preferisco decisamente quella primaverile. sarà che dopo 6 mesi di lavoro non ne posso più di quella autunnale!

    RispondiElimina
  3. Che ne dite??!!??
    Che hai le mani di fata... con cui fai magie come queste!
    Ti abbraccio forte...
    Agnese... dalla sua "cuccia"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Agnese, un abbraccio anche a te.

      Elimina
  4. No so che dire...sei troppo brava!!!La coperta autunnale è molto bella,mi piace moltissimo il bordo con le foglie,ma la mia preferita,già lo so,sarà quella di primavera..semplicemente fantastica.Mette allegria solo a immaginarla...Adoro tutte quelle stoffine accostate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nicoletta, sono stata colpita dalle stoffe con le foglie ma ora mi rendo conto che sono colori che non c'entrano nulla con la mia casa... Penso rimarrà in montagna! Non vedo l'ora di finire quella colorata!

      Elimina
  5. Bellissima la coperta autunnale. E che belle stoffine per il tuo prossimo lavoro, che direi piuttosto primaverile. Bello bello! Ciao!

    RispondiElimina
  6. Che bella, bravissima, verrà una meraviglia!! So la fatica e il tempo che occorrono per fare una coperta patchwork (in passato ne ho fatta più di una), ma la soddisfazione finale ripaga tutta la fatica :)
    Buon fine settimana
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola
      Per il momento sono ancora in fase rigetto, probabilmente quando l'avrò terminata riuscirò ad eeserne soddisfatta.

      Elimina
  7. Caspita che lavoro. Complimenti penso che il patchwork sia una vera e propria arte|
    CiAO
    aina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aina si il patchwork è proprio un'arte ma credo che questo sarà uno degli ultimi lavori... ci vuole troppo tempo che viene tolto alla famiglia!
      Ciao

      Elimina
  8. Ma quanto sei brava?! Bellissima la prima ma la seconda mi piace anche di più per i colori. Molto femminile, primaverile, sa di coccole e picnic! :oD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anch'io preferisco la seconda ma per la casa in montagna ci volevano colori più caldi!

      Elimina
    2. Ti ho citata in un post! Va on line domani :oD

      Elimina
  9. se creo il pannello patchwork intero come fisso poi l'imbottitura e l'altro lato

    RispondiElimina